lunedì 19 febbraio 2018

Amy Snow

"Amy Snow" è un romanzo scritto da Tracy Rees, autrice  di origini gallesi.
Questo libro mi è piaciuto molto,  è la storia di una grande amicizia, che supera le distanze sociali e continua anche dopo la morte.
Amy è una bambina  che deve la sua vita ad Aurelia Vennaway, una dolcissima ragazza che ha lottato contro i genitori per un destino segnato. 
Aurelia è sempre stata una ribelle e non ha mai voluto piegarsi alle convenzioni sociali e al ruolo attribuito alla donna nella metà dell’800. 

Sin dall’età di 8 anni ha disubbidito ai genitori, trovando una piccola bambina in mezzo alla neve e decidendo di tenerla. 

Nonostante la madre di Aurelia si opponga fermamente a tenere con sé una bambina “figlia di nessuno”, per gli scandali che potrebbero derivarne, Aurelia non vuole sentire ragioni. 

La chiamerà Amy Snow, proprio per ricordare il suo ritrovamento in mezzo alla neve. 

La piccola Amy non avrà vita facile: relegata nelle cucine, costretta a dormire in mezzo ai sacchi di patate, non verrà mai accettata del tutto dalla famiglia e dai dipendenti dei Vennaway.
Aurelia, invece, sarà sempre al suo fianco, proteggendola e amandola come una sorella, fino alla morte che, però, non sarà una definitiva separazione ma l'inizio di una nuova storia. 
Una storia che testimonia il grande valore dell’amicizia, spesso pari ad un legame di sangue, e che vi trasporterà indietro nel tempo, seguendo Amy pagina dopo pagina nella scoperta dei segreti di Aurelia.

(Dalla copertina del libro :  John Singes Sargent - La signora Fiske Warren e sua figlia Rachel)

9 commenti:

  1. Cara Mirtillo, leggendo il breve racconto, mi sono reso conto che è bello!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. La trama è avvincente, Tracy Rees non la conosco ed è sempre interessante scoprire nuove scrittrici, grazie per la segnalazione. Ciao Mirty, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Mirty ho un meme per te nel mio blog, ciao!

    RispondiElimina
  4. Un libro molto interessante, lo inserisco nella mia lista!
    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  5. Son sempre belle queste storie che esaltano l'amicizia, la capacità di andar contro corrente magari rendendosi disponibili verso i più deboli. Un salutone.

    RispondiElimina
  6. Sembra proprio un bel romanzo, me lo segno.
    Grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  7. ciao grazie per questa segnalazione, mi sembra un bel romanzo.

    RispondiElimina