venerdì 10 luglio 2020

In montagna


Fa caldo, vero ? Io , per fortuna, ho la possibilità, ogni tanto, di andare in montagna, là c'è un clima ideale, non fa caldo, non fa freddo, l'aria è frizzante e si respira.
Il problema è che, quando torno a casa, soffro tanto per il cambiamento climatico e sento ancora di più il caldo della pianura Padana, dove abito.
L'ultima volta che sono stata in montagna, 15 giorni fa, si è aggiunto anche il problema dei lavori in autostrada di cui tanto si è parlato nelle settimane scorse.
Infatti io, per andare in Piemonte, devo percorrere un tratto della  famigerata A26,  che porta verso Genova, e  mi son fatta anch'io la mia bella coda  !!! 
Ieri ho letto che, oggi dovrebbe riaprire la galleria che faceva da tappo per coloro che, da Milano,  erano diretti nel VCO, speriamo che sia vero !!!
Ma adesso andiamo  a fare una bella passeggiata rinfrescante e rigenerante, sulle Alpi piemontesi: 

1) Le cascate dei Camini di Malesco : sono dei caratteristici salti che il torrente Loana compie prima di entrare nell'abitato di Malesco e confluire nel Melezzo. 


2) Il Santuario della Madonna del Sangue di Re e un giardino fiorito. Il tempo non era tanto bello : 


3)Nella pineta di S. Maria Maggiore, come ogni estate, questa cavalla sfoggia un look impeccabile :


4) Vedute di Anzola D' Ossola : la chiesa Parrocchiale di S.Tommaso,la Cappella di S.Carlo, alcuni cortili tipici e, in alto sulla montagna, il Santuario della Madonna del Carmine, credo che ci si possa arrivare solo a piedi e, quindi, non fa per me !!


 (foto del 27/28 giugno 2020)

A tutti un caro saluto e un "grazie" per le vostre visite .

Mirty 

venerdì 3 luglio 2020

Un libro donato ed un amico trovato.


Ho partecipato al 7° Bookswap ideato da  Fioredicollina per il maggio dei libri, con lo slogan:  "Un libro donato ed un amico trovato "


Nelle settimane scorse, ho spedito il mio libro a Robby, ed è arrivato anche il pacchetto per me, contenente un libro che, da tempo , desideravo leggere : "Mister Pio. Memorie di un Bulldog " di Viviana Re Fraschini



"Cosa accade quando per la prima volta si aprono gli occhi sul mondo? Comincia un’avventura piena di domande, paure e dubbi sul proprio essere: da dove vengo? Chi sono? Cosa sono? Dove sto andando?

E se queste domande è un cane a farsele? Ecco allora che inizia questa avventura, affrontata a testa alta da un bulldog pieno di testardaggine e voglia di vivere, anche e soprattutto quando gli viene affibbiato un nome come Mister Pio – e senza avere voce in capitolo!

Eppure lui, senza proferire parola a parte una serie di abbai, o “ruggiti” come gli piace definirli, ha invece una voce importante, se non fondamentale, nella vita di una strana ragazza capellona con cui scopre presto di avere molto a che fare…"


Un libro molto bello e ricco di sentimenti. 
E' Mister Pio stesso che racconta in prima persona la sua storia, che va dritta al cuore di chi legge. 
Momenti divertenti e allegri, che strappano più di un sorriso e momenti difficili che mi hanno fatto scendere tante lacrime, perchè la vita è fatta anche di questo. 
Lo consiglio a tutti, vi innamorerete di Mister Pio !

venerdì 26 giugno 2020

#Solocosebelle : le mie grassottelle !

 
Questa volta voglio presentarvi le mie piantine grasse, che amo molto e che cerco di curare al meglio. 
Vi presenterò solo quelle con i fiori. Ne ho altre che non fanno  fiori, probabilmente perchè, da noi, non trovano il clima adatto per fiorire. 
Da fine autunno fino a fine febbraio, le tengo in cantina, dove hanno molta luce e le bagno pochissimo, quasi niente.
Quando comincio a portarle fuori, a fine febbraio, primi di marzo, una volta al mese le bagno con acqua nella quale ho aggiunto del fertilizzante per piante grasse, che contiene azoto e potassio e le fa crescere di un bel verde e, allo stesso tempo, aiuta i fiori a sbocciare.
Questi fiori sono bellissimi ma, purtroppo, durano molto poco, in molti casi durano solo un giorno.
Ecco le foto delle mie piantine;  quando lo conosco, ho messo anche il nome : 

Mammillaria haniana - Questa è una pianta che mi è stata regalata quando era molto piccola, circa vent'anni fa. Ora è bella grande e, tutti gli anni,  mostra la sua bella corona di fiori 

Questa piantina l'ho comprata, mi pare , l'anno scorso. Anch'essa ha la sua bella coroncina di fiori gialli.

Questa è una piantina piccolissima ma,  nonostante ciò, è fiorita.

Echinopsis subdenudata - Questa piantina l'ho comprata qualche settimana fa e ha fatto questo bellissimo fiore che, però, è durato solo poche ore : si è aperto alla mattina e , a mezzogiorno, si era già chiuso. Peccato !! Però ci sono altri fiori, che presto si apriranno.



Notocactus schlosseri- Sono delle piccole piantine moolto spinose , con questi fiori gialli, delicati .


Primo fiore dell'anno anche per questa piantina , che ho già da diversi anni, ma altri fiori si preparano per aprirsi. 

Questo dovrebbe essere un semprevivo,una pianta grassa di montagna.  Sta fuori sia in estate che in inverno; appena fiorita !! 

 Echinocereus rigidissimus, questa pianta l'ho acquistata la scorsa estate. Questo è il suo primissimo fiore , è sbocciato domenica scorsa. 



Con questo post, partecipo all'iniziativa  di Fioredicollina : #solocosebelle per il mese di giugno. 

A tutti un caro saluto
da Mirty 

venerdì 19 giugno 2020

Sono tornata in montagna !

Nel week end scorso, ne ho approfittato per andare via un paio di giorni e per tornare sulle montagne dell'Ossola, che frequento da molti e molti anni.
Il tempo non era dei migliori, però avevo proprio voglia di uscire e tornare a girare e camminare come una volta, in questi luoghi ai quali mi sento legata da tanti ricordi. 
E' andata bene perchè la pioggia non c'è stata, solo un pochino fresco e, di notte, ben riparata dalla coperta di lana, ho dormito come un ghiro. 
Volete fare fare un giro insieme a me ? Ok ! Andiamo !!!

(Il lago di Mergozzo)


(Villadossola e il torrente Ovesca)

(La chiesa romanica di S. Bartolomeo a Villadossola, risalente al X secolo)

(Domodossola, la piazza del mercato)
(Domodossola)
(La chiesa di S. Abbondio a Masera, risalente al X-XI secolo) 
(La chiesa di S. Abbondio a Masera)
(Il torrente Melezzo a Masera)
(S. Maria Maggiore)

(Foto del 13/14 giugno 2020)

Grazie per le vostre visite e i vostri commenti.
Saluti a tutti

da Mirty

venerdì 12 giugno 2020

Andiamo avanti !

Quella che sta per finire è stata una settimana caratterizzata da un tempo molto incerto e anche da alcuni acquazzoni che si sono riversati sulla mia zona.
Si sta preannunciando  un mese di giugno piuttosto piovoso e pensare che, ad aprile, quando non si poteva uscire c'era sempre un bel sole !!
Le scuole sono finite così, senza una piccola festa, un saluto collettivo... chissà come sarà la ripresa a settembre...sono curiosa di vedere cosa si studieranno, ho letto che i divisori in plexiglass costano tanto e, comunque,  poi le nostre aule sono piccole, mancano solo quegli affari ad occupare spazio...
Intanto si discute sull'uso o meno dei guanti, pare che siano più dannosi che utili !! 
A me danno fastidio perchè mi fanno sudare le mani e mi sembrano poco igienici, a parte  che ora non se trovano più e bisogna usare dei guanti che in realtà sono dei piccoli e scomodissimi sacchetti... io preferirei non mettere niente e usare più spesso l'igienizzante liquido. 
E in alcune regioni è partito anche l'uso dell'app "Immuni" per il telefonino, in Lombardia ancora no, ma comunque , il mio telefonino non ha tanta memoria. L'app  mi sembra  utile ma dovrei comprare un telefonino nuovo e con molta più memoria, vedrò... 
Passeggiata, con temporale, all'Abbazia  Cistercense di Morimondo (PV), a parte la chiesa, il museo e il chiostro sono ancora chiusi. Forse riapriranno sabato prossimo. Prima della pandemia, si facevano anche visite guidate alle celle dei monaci, alle cucine... una volta, anni fa, l'avevo fatta. Quando si potrà di nuovo tornare a far le visite guidate, magari vi parteciperò ancora per rivedere quei luoghi che ho , in parte , dimenticato: 



 

Questa settimana ho iniziato a leggere  :"La ricamatrice di Winchester" di Tracy Chevalier, una delle mie autrici preferite,  non mi ha mai delusa.
Di questo libro ho letto le più disparate recensioni, anche negative ma a me piace e lo sto leggendo molto volentieri.
E' una storia che si svolge nel clima sociale degli anni Trenta, dove una giovane donna rimasta sola, si batte per affermarsi,  contro le convenzioni e i pregiudizi della sua epoca. 
Lo consiglio sicuramente !


A tutti un caro saluto 

da Mirty 

In montagna

Fa caldo, vero ? Io , per fortuna, ho la possibilità, ogni tanto, di andare in montagna, là c'è un clima ideale, non fa caldo, non fa fr...