sabato 31 ottobre 2015

E per finire......

Per chiudere in bellezza questa grande avventura che è stata Expo, le foto dell'Albero della Vita, di sera.
Questa volta le foto non son mie ma della mia amica Stella.
Ho parlato tanto di Expo, spero di non aver annoiato nessuno, il fatto è che, abitando nella zona, ho avuto l'occasione di andarci più volte e sempre è stata una bella esperienza.
Questo è davvero l'ultimo post. !!!!

  
 

giovedì 29 ottobre 2015

EXPO - La francia

Questo post, dedicato al padiglione della Francia all'Expo, l'ho scritto nel mese di giugno, in occasione della mia seconda visita,  ma non l'ho mai pubblicato; lo faccio ora, prima che Expo chiuda.
Le foto sono mie.
Il padiglione ha una struttura essenziale, interamente costruita in legno, proveniente dal dipartimento del Jura.
Per arrivare all'ingresso del padiglione si passa da un grandissimo orto dove ci sono diversi tipi di coltivazioni. Questo orto forma una specie di labirinto;  io personalmente, ho fatto fatica a trovare l'ingresso, continuavo a girarci attorno, fino a quando un addetto ai lavori mi ha indicato la strada, in francese !
Devo dire che è stato uno dei pochi padiglioni in cui mi è stato offerto un piccolo "assaggio", un pacchetto di patatine piccanti, forse al bacon .
Ecco la struttura del padiglione, in legno molto lineare, davanti le coltivazioni. 
Le coltivazioni continuano, grano, verze... 

L'interno:  al soffitto sono appesi tutti i prodotti principali della produzione francese.
Devo dire che questa idea mi è sembrata un pò dispersiva e non mi è piaciuta molto;  infatti, dopo un giro veloce, mi sono diretta all'uscita.  Tutto sommato, ho trovato originale e piacevole l'idea dell'orto a forma di labirinto, certo che con il caldo di questa estate, avranno avuto i loro problemi a mantenere tutto verde !
(foto personali del 29 giugno 2015) 

sabato 24 ottobre 2015

Fiera agricola

 Oggi andiamo a fare un giro alla Fiera Agricola di Ottobre, che ci propone una vasta gamma di prodotti della terra e delle fattorie,  una esposizione di macchine agricole e da giardinaggio, una serie di animali delle fattorie della nostra zona della Pianura Padana.
Tanti  i prodotti presenti (vini, formaggi, miele, salumi ) ma non ho comprato niente.
Ho fatto qualche foto agli animali, nelle loro stalle.
Forse sono un pò buie perchè le ho fatte col cellulare, senza usare il flash per non disturbare i loro occhi.
Quella della prima foto è una Capra d' Angora.
Il secondo, quello a macchie nere, è un Bue dei Watussi.
Poi ci sono le mucche, i coniglietti, il cavallo e, infine ... è un lama !!! Meglio non avvicinarsi troppo !!!
  
 
  
(foto fatte da me, 17/10/2015)

martedì 20 ottobre 2015

Funghi !

Sono stata a vedere una piccola esposizione di funghi, raccolti nella mia regione, la Lombardia,  e ho fatto qualche foto.
Ve ne mostro qualcuna ma non fatevi ingannare dai bei colori, alcuni sono velenosissimi e, se li trovate, non li toccate !!!
Attenti all'amanita ! E' bella rossa ma è tossica !

 
 

giovedì 15 ottobre 2015

Un libro

 Questa volta voglio parlarvi brevemente del libro : "  L'ANGELO DI MARCHMONT HALL" di Lucinda Riley.
La Riley è una scrittrice che mi piace particolarmente, scrive in modo molto scorrevole e narra di storie d'amore e di odio, in un'altalenarsi tra passato e presente.
Anche questo libro è molto bello e avvincente e mi ha "catturata" subito.
E' una storia a carattere famigliare che tocca tre generazioni di donne, in un alternarsi di gioie e dolori, dove, alla fine, vince l'amore.

Forse è un pò troppo lungo ( 600 pagine) e, alla fine mi ha un pochino stancato e non vedevo l'ora di arrivare a una conclusione.
La trama è piuttosto  complessa  ma la potete trovare sul web .
Lo consiglio senz'altro, soprattutto alle più romantiche.
Buona lettura !
(immagine dal web)

domenica 11 ottobre 2015

EXPO III - il ritorno.

Ieri sono andata per la terza e ultima volta ad EXPO, più che altro perchè ho un'amica che non c'era mai stata, per andare insieme a lei.
E' stata una giornata un pò deludente perchè c'era veramente troppa, ma troppa, ma troppa gente.
La coda alla biglietteria è durata oltre un'ora ma, poi, una volte entrate, è stato impossibile, quasi, entrare nei padiglioni.
Così abbiamo visitato solo i padiglioni del Vaticano, dell'Irlanda, della Bielorussia, i meno frequentati.
Anche per entrare alla Lindt c'è voluto un pò .
Abbiamo visto lo spettacolo dell'Albero della vita, con i giochi d'acqua.
Altra coda per un trancio di pizza, coda pure per andare in bagno... 

Addirittura per l'Austria ci volevano 5 ore di coda per entrare !! Ma siamo matti !!!
E' stata più che altro una vista dall'esterno, mi spiace per la mia amica che non c'era mai stata ed è rimasta un pò delusa.
Condivido queste foto che si riferiscono ai prodotti presenti nel padiglione della Bielorussia e auguro a tutti una buona domenica.
 

mercoledì 7 ottobre 2015

Parliamo di borse

Ho  trovato questa immagine su Fb, riguarda il contenuto della borsa di una donna.
Come potete vedere, si comincia con le caramelle e si finisce con le caramelle, come dire che passano gli anni e si torna bambini...
Per quel che mi riguarda, io amo molto le borse, ne ho diverse e non faccio in tempo ad usarle tutte, certe volte penso che potrei venderle su Internet e farci un pò di soldini.
Proprio nei giorni scorsi ne ho comprata una nuova che non mi serviva affatto ma, da tempo, desideravo una bella borsa bordeaux e ora ce l'ho !
Le borse che preferisco sono abbastanza capienti ma senza esagerare, diciamo di dimensioni medie.
Non amo le borse firmate, specie se hanno in bella vista il nome dello stilista; le preferisco di pelle ma vanno bene anche non e non devono essere assolutamente delle imitazioni cinesi !
Per quanto riguarda la mia età, nella mia borsa c'è tutto ciò che dice la figura : cellulare, chiavi, soldi, bancomat, pastiglie per tutti i malanni, ecc.
Ci sono anche le caramelle, sempre, ma non ho certo 70 anni !
C'è ancora il rossetto, anche se lo uso poco; altri trucchi non ce ne sono, mi trucco un pò prima di uscire e sono a posto.
Gli occhiali non sono nella borsa, li indosso, senza sarei come una talpa !
E voi, care amiche ? Senza dire la vostra età ma siete d'accordo con ciò che dice l'immagine ?

sabato 3 ottobre 2015

Un libro

Oggi vi voglio parlare del libro "FIORE DI FULMINE" di Vanessa Roggieri, un'autrice sarda che trae ispirazione dalle antiche leggende della sua terra, per i suoi romanzi.
Questo è il suo secondo libro; il primo " Il cuore selvatico del ginepro", mi era piaciuto moltissimo.
Anche questo secondo romanzo mi è piaciuto, anche se meno del primo.
In questo romanzo si narrano le vicende della famiglia Musa e di Nora, in particolare, ai primi del Novecento.
Nora è una bambina che vive in un piccolo villaggio sardo, dove antiche credenze e superstizioni avvelenano i rapporti fra la gente.
Un giorno Nora, durante un temporale, viene colpita da un fulmine e creduta morta, finchè non si risveglia, già nella bara e viene, quindi, salvata in tempo.
Ma il fulmine le ha lasciato un segno indelebile sulla pelle, un fiore di colore acceso; inoltre Nora ha acquisito la capacità di vedere quello che gli altri non vedono: i morti . Nora, ora, ha anche la capacità di parlare con loro.
Nella sua famiglia, tutti la temono e Nora finisce in un orfanotrofio, finchè una nobildonna, che è al corrente delle sue vicende, la cerca.
La nobildonna ha da poco perso sua figlia e vorrebbe mettersi in contatto con lei, tramite Nora....
Inizia così il romanzo avvincente e scorrevole che trascina il lettore nel profondo della vita sarda di una volte e che non mancherà di stupire e attrarre chi lo legge.
Consigliato !
(immagine dal web)