sabato 31 gennaio 2015

Un libro

Vorrei segnalare questo libro di Lucinda Riley : IL SEGRETO DELLA BAMBINA SULLA SCOGLIERA", a me è piaciuto moltissimo e l'autrice è molto brava nel tessere storie avvincenti ed intriganti, capaci di tenere alta la curiosità del lettore fino all'ultima pagina.
Forse è un pò sdolcinato e inverosimile ma, comunque, è una bella storia che si svolge tra presente e passato e che coinvolge due famiglie.
L'ho comprato, attratta dal titolo e dalla copertina e dal fatto che avevo già letto qualche cosa di questa autrice e mi era piaciuto.

Ecco la trama (che copio da Internet):

Dopo un aborto che le ha spezzato il cuore, Grania Ryan lascia New York e la sua carriera di scultrice per tornare nel villaggio irlandese in cui è cresciuta. Un giorno, in mezzo alla tempesta, sulla scogliera a picco sul mare dove è solita fare lunghe passeggiate, scorge Aurora, una bimba orfana di madre da cui è subito attratta in modo misterioso. Ma quando la madre di Grania, nonostante i suoi numerosi ammonimenti, si accorge che la figlia si sta affezionando ad Aurora e al padre di lei, le consegna un plico di lettere gelosamente custodite negli anni. In quelle lettere è contenuta la storia dei Ryan e dei Lisle, due famiglie legate fin dai tempi della guerra e sui cui destini si stendono ombre oscure. Sarà proprio la piccola Aurora e la devozione che Grania prova per lei a spezzare le catene del passato.

martedì 27 gennaio 2015

Per non dimenticare

 "Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario   "
 (Primo Levi)
"È un gran miracolo che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo..."
(Anna Frank)
 
Per non dimenticare ..
Perchè il passato ci insegni a non ripetere simili tragedie, ad applicare i fondamenti dell'uguaglianza, a riconoscere i diritti che sono propri di tutta l'Umanità e a condividere la stessa terra, traendo serenità ed  entusiasmo anche dalle piccole cose quotidiane. 

domenica 25 gennaio 2015

Oggi ci sono i cani.

- "Chi trova un amico trova un tesoro" . E molti tesori hanno zampe e coda . Tanti animali sfortunati attendono di trovare la felicità e solo l'amore di una vera famiglia potrà esaudire il loro più grande desiderio . - Così recitava la locandina della manifestazione di oggi.
Sono stata ad assistere a "Una giornata da cani", organizzata da alcune associazioni di volontariato a favore degli animali, per raccogliere fondi per mantenere i trovatelli, per trovare un nuovo padrone per loro, per reclutare volontari disposti a dedicare un pò del loro tempo ai cani.
Molti di questi cani hanno avuto una vita difficile, alcuni sono stati adottati ed abbandonati più volte, magari perchè troppo vivaci; tanti sono stati raccolti dalla strada,  alcuni sono stati salvati da canili in cui erano costretti a vivere al buio in poco spazio, altri sono anziani ma continuano a sperare in una casa..
Ecco qualche foto, non sono il massimo prima di tutto perchè  le ho fatte col cellulare,  per non disturbare con il lampo del flash gli occhi dei cani presenti, poi perchè i cani, ovviamente, non stavano fermi:




venerdì 23 gennaio 2015

Festa patronale

La festa patronale, come ogni anno,  ci ha portato le bancarelle dei venditori di castagne.
Le castagne si chiamano  "marroni" di Cuneo, si vendono in lunghe file.
Quella della foto, è la fila di marroni che ho comprato io , ed è la più corta ma ce ne sono di molto più lunghe.
Fino a qualche anno fa le castagne erano  buone e belle grosse; ora,  spesso, sono  piccole e già guaste.
In molti luoghi qui intorno si sono accesi i falò di Sant'Antonio e si sono benedetti gli animali.
Li chiamano i "mercanti di neve", i santi di metà gennaio (sant'Antonio, sant'Ilario, san Mauro, san Marcello)
 , questo perchè di solito queste feste si svolgono tra la neve e il gelo. 
Quest'anno, questi festeggiamenti si sono svolti  sotto il bel sole caldo di questo inverno che non c'è.
Ora pensate che, nel mio giardino, i narcisi, i giacinti e i crochi sono già fuori di un bel pò dal terreno; se continua così, per la metà di febbraio saranno fioriti.

lunedì 19 gennaio 2015

Andiamo all'esposizione felina !

Io amo molto i gatti, ne ho sempre avuti e sono sempre stati una compagnia.
Ieri sono andata vedere una mostra a loro dedicata e ne ho fotografati alcuni.
Erano tutti stupendi, accuditi e viziati dai loro padroni.
Purtroppo non era facile fotografarli perchè sonnecchiavano tutti e, spesso, volgevano le spalle ai visitatori, probabilmente per non essere infastiditi dai tanti che cercavano di accarezzarli.
Eccone alcuni :

domenica 18 gennaio 2015

Verso un nuovo presidente

 II Presidente Napolitano si è ufficialmente dimesso e ha lasciato il Quirinale dopo nove anni. Ho guardato la cerimonia di saluto, trasmessa dalla televisione mercoledì 14 gennaio a mezzogiorno e mi sono un pò commossa nel vederlo salire, con la moglie, sulla macchina e lasciare il Quirinale, dopo aver ricevuto gli onori militari. Credo che, alla sua età abbia tutto il diritto di desiderare una vita tranquilla, a casa sua, con la sua famiglia. Penso che sia stato un buon Presidente, in un periodo difficilissimo per l'Italia.Mi chiedo chi sarà il suo successore ?!
Se ne parla tanto e ho già sentito i "nomi" dei possibili eletti.
 
Il compito che  attende il nuovo Presidente non sarà dei più facili.
Sarà in grado di fare da "arbitro", di essere sopra le parti e, magari, tirare un pò le orecchie a chi ne darà motivo ?
Non so proprio chi potrebbe essere l'eletto, sono curiosa di vedere chi sarà e come agirà. 

sabato 17 gennaio 2015

Je..

"Je suis Charlie "
Quante volte abbiamo letto e sentito questa frase in questi giorni !
Ci ho pensato e  sono per la libertà di stampa, ovviamente; mi è spiaciuto profondamente per i morti francesi ma non sono per lo scherno e la derisione.
Io sono per la libertà di stampa ma anche per il rispetto di chi non è come noi, di chi vive e pensa in un modo diverso dal nostro e non credo proprio che sia giusto ridicolizzare chi è diverso .
Secondo me, la nostra libertà finisce dove comincia il rispetto per gli altri.
Per questo dico che "Je suis Charlie"  mais  "Je ne suis pas Charlie ! "

" La violenza si combatte insegnando il rispetto "
 (Dacia Maraini)

sabato 10 gennaio 2015

Segantini

A Palazzo Reale di Milano domenica mattina ho visitato la mostra dedicata a Giovanni Segantini (1858/1899), uno dei più grandi pittori europei  di fine ottocento ricordato soprattutto per i suoi bellissimi quadri dedicati alla vita nelle regioni alpine.
Questa mostra raccoglie circa 120 opere.
Devo dire che ho dovuto fare circa 90 minuti di coda, prima di poter entrare, non ne potevo quasi più.

Ecco alcuni tra i quadri più belli : 
 
(Mezzogiorno sulle Alpi)

(Ritratto di contadina svizzera)
 
(L'amore alle fonti della vita)
 

venerdì 9 gennaio 2015

A Milano

Domenica scorsa, giro a Milano con una mia cara amica.
Quanta gente, troppa !!! Pensavamo di girare con calma e, invece...!!
Volevamo andare a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, dove è esposta una "Madonna" di Raffaello che viene da Budapest : c'era una coda di gente che occupava tutta la piazza e abbiamo lasciato perdere, c'era più di un'ora da aspettare. Peccato !
A Palazzo Reale non è andata meglio : tre code lunghissime per entrare a vedere o Van Gogh, o Segantini, o Chagall .
Ci siamo messe in coda e abbiamo aspettato circa 1,30 prima di riuscire ad entrare !!

Non è andata meglio neanche con il pranzo : il self-service comodissimo e buonissimo,  dove andavamo di solito, è stato chiuso, altra coda per mangiare un panino e in piedi !
E poi abbiamo girato un pò tra un'infinità di gente a caccia di saldi e, per finire, abbiamo  preso la metropolitana che andava nella direzione sbagliata ( ed è già la terza volta che succede !) e ritorno su un altro treno stracarico di gente .
Nella foto : Piazza Duomo con l'albero di Natale, foto fatta da me,  domenica pomeriggio.
Che cielo, sembrava primavera !

 
Questa è la "Madonna Esterhazy" di Raffaello che si trova a Palazzo Marino, fino a domenica prossima, l'ingresso è gratis. 

domenica 4 gennaio 2015

Andando in giro

Ora vi mostro alcuni presepi che ho visitato in questi giorni di festa :
Questo è un presepe che visito tutti gli anni e che, tutti gli anni, viene rifatto in maniera diversa.
Di particolare c'è che le statue sono a grandezza d'uomo, credo che siano dei manichini, di quelli che si usano nei negozi per esporre i vestiti.  
Si tratta, quindi di un presepe molto grande, che occupa tutto lo spazio interno  di una piccola chiesa. 
Questo è uno dei presepi realizzati interamente dai detenuti con lo scopo, da una parte di colmare le lunghe giornate di detenzione, valorizzando le capacità manuali di ciascuno;  dall'altra di essere soggetti di solidarietà in quanto la vendita di questi presepi sostiene diverse iniziative benefiche.

Questo è un presepe che viene dagli Stati Uniti, dagli ortodossi; nella mostra che ho visitato,  ce n'erano di tutte le parti del mondo.


BUONA EPIFANIA !

venerdì 2 gennaio 2015

Ancora tanti auguri !

Girando un pò sul web ho trovato questa bella immagine augurale e colorata.
C'è tutto ciò che desidero per Voi e per me stessa, per il nuovo anno.
La condivido , rinnovandovi i miei auguri: 



Ieri, Capodanno, era la Giornata Mondiale della Pace, che sia un anno di PACE nelle nostre famiglie e nel mondo intero.