venerdì 1 dicembre 2017

Aspettando Natale 1°

Dicembre
Io son Dicembre, vecchietto, vecchietto,
l’ultimo figlio dell’anno che muore.
Ma quando nasce Gesù benedetto
reco nel mondo la pace e l’amore.
Porto col ceppo girando i camini
dei bei regali ai bimbi piccini.

11 commenti:

  1. Cara Mirtillo, veramente belli questi versi del mese di dicembre, brava!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bella poesia! Auguri per il tuo piede, spero che ti rimetta in tempi brevi.
    Olivia.

    RispondiElimina
  3. Bella poesia, Mirtillo!
    Che dicembre di porti una veloce guariione.
    Babbo Natale invece... vedrà lui quanti e quali regali portarti.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  4. Grazie TOMASO; FIORE; ; PATRICIA; OLIVIA; CAVALIERE;buon pomeriggio a voi .

    RispondiElimina
  5. Bella, bella, bella!
    E dolce come la mamma di questo blog.
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Che poesia meravigliosa 💖

    RispondiElimina