sabato 24 marzo 2018

Giornate del FAI di Primavera


Mi piacciono molto le iniziative proposte in occasione delle Giornate del FAI di Primavera, perchè vi è la possibilità di vedere beni architettonici, solitamente chiusi al pubblico.

Questa volta ho visitato la Villa Rescalli Villoresi (MI), risalente al XVII secolo. 
La Villa offre, oltre alle eleganti sale interne tutte comunicanti, anche la possibilità di vedere ambienti un tempo destinati alle scuderie, stalle, fienili e magazzini e un esclusivo locale in cui viene tuttora conservato un magnifico torchio monumentale del 1792. 
A corredo della Villa vi sono poi un ampio parco secolare all'inglese di oltre 25.000 mq con suggestivo gazebo per la musica, una luminosa limonaia con soffitto a volte affacciata direttamente sul giardino e una chiesetta privata,che essendo in ristrutturazione, non ho potuto vedere.
Ecco alcune foto, fatte da me, durante la visita : 


L'ingresso 

Le sale interne con le opere dell'artista  Dario Melloni.

Altra sala della villa

 Cortili interni

Il parco

La limonaia 

Il torchio

21 commenti:

  1. Posto interessante e penso che la casa all'interno del cortile sarà ricoperta di piante e sarà verde, e forse anche nei fiori. Saluti.

    RispondiElimina
  2. Cara Mirtillo, vedendo le foto, sono posti interessanti.
    Ciao e buona domenica delle palme con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Hai ragione è bellissimo scoprire posti chiusi al pubblico ed è anche una bella occasione per guardare con occhi diversi le nostre città!!!

    RispondiElimina
  4. Queste giornate sono una grande occasione per conoscere luoghi unici e meravigliosi.

    RispondiElimina
  5. Hai scelto benissimo, tra le varie proposte FAI, le foto postate lo dimostrano.

    RispondiElimina
  6. bellissimo ..quante cosa abbiamo da vedere in questa nostra MERAVIGLIOSA Italia !!
    Serena Domenica

    RispondiElimina
  7. E' davvero una bella e lodevole iniziativa questa del FAI, che ci consente di scoprire luoghi a portata "di mano" e contemporaneamente nascosti ai più. Come questo che hai visitato, cara Mirtillo.
    Un saluto, buona domenica
    Susanna

    RispondiElimina
  8. Sono iniziative molto apprezzabili quelle del FAI, salvaguardano il patrimonio artistico nazionale e ci permettono di visitare luoghi spesso preclusi al pubblico.
    Felice domenica, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti per i vostri commenti e buona domenica della Palme.

    RispondiElimina
  10. Bello Mirtilla grazie per il post!

    RispondiElimina
  11. Mirti cara, i tuoi post sini sempre interessanti.. come stai?. Ti mando un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Affascinante proposta. Le iniziative del FAI sono sempre molto interessanti, perchè ci permettono di vedere luoghi spesso non accessibili al pubblico e di apprezzarne i loro tesori. Buona settimana, Stefania

    RispondiElimina
  13. Buone occasioni per conoscere nuovi posti.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
  14. Grazie amici e buona settimana.

    RispondiElimina
  15. Ti ho nominata per un premio blog , spero ti faccia piacere:
    https://fioredicollina.blogspot.it/2018/03/due-graditi-premi-blog-che-mia-volta.html

    RispondiElimina
  16. Che belle immagini!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  17. La villa, tiene estancias muy interesantes y por si fuera poco, un gran parte donde pasear al aire libre.

    Besos

    RispondiElimina
  18. Ciao Beatris, ciao Ventana de Foto. Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  19. Non sono riuscita ad entrare nei commenti di iobloggo! Eccomi qui. Che belle immagini, innanzitutto! La facciata esterna della villa non c'è tutta, solo il porticato! In alcune sale hanno lasciato probabilmente i mobili d' epoca, in altre hanno messo quadri contemporanei. Bello il parco e la limonaia. Buon gusto dappertutto! Bacioni

    RispondiElimina