domenica 19 aprile 2015

Un libro


Ecco un  altro libro bellissimo, coinvolgente e avventuroso, che ho divorato : "LA SIGNORA DEI GELSOMINI" di Corina Bomann, una scrittrice tedesca che, negli ultimi anni, ha già pubblicato libri di successo.
Qualche suo libro l'avevo già letto, per cui, quando ho visto questo, l'ho comprato subito e, infatti, non mi ha  delusa.
Questa è la trama, che copio dal web : 
Il sogno d'amore di Melanie sta finalmente per realizzarsi: presto sposerà Robert, l'uomo che ama da sempre. Ma il destino sembra aver deciso diversamente: Robert rimane vittima di un terribile incidente e cade in coma. Devastata dal dolore, Melanie mette da parte la sua carriera di fotografa per rifugiarsi nella villa di campagna della bisnonna Hannah. A 96 anni, Hannah sa bene quali terribili prove può riservare l'esistenza, e decide di raccontare alla nipote la sua storia, accompagnando Melanie in un viaggio avventuroso e affascinante: dall'infanzia nell'esotica Saigon, dove Hannah fu separata dall'amata sorella adottiva, alla giovinezza nella Berlino degli anni Venti, dove vivrà un amore grande e impossibile, per poi cercare un nuovo inizio a Parigi come disegnatrice di cappelli. Una vita piena e drammatica, costellata di perdite ma anche di doni inaspettati: perché il segreto di Hannah è aver avuto la forza di non arrendersi mai. Riuscirà Melanie a trovare il coraggio di seguire le orme della nonna? È possibile ricominciare a lottare, quando la vita sembra averti strappato tutto quello che ami?

5 commenti:

  1. questo libro l'avevo già inserito tra le cose da leggere, poi, per mancanza di tempo, non ci sono riuscita...devo rimediare!!!
    Buona domenica ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Grazie Audrey per la tua visita. Ciao

    RispondiElimina
  3. Felice di essere qui dopo un po' di tempo in cui sono stata assente anche dal mio blog...mi piace la recensione di questo libro che metterò nella mia lista di quelli da leggere . Un bacione .Mirtilla

    RispondiElimina
  4. Ciao Mirtillo, questo mi sembra un ottimo libro, mi piacciono le saghe familiari. Grazie per la bella recensione. Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina