lunedì 10 marzo 2014

Un film

Non è semplice parlare di un film come  "Allacciate le cinture", all'inizio mi ha un pò annoiato, poi la storia è entrata nel vivo ed è  diventata dramma. 
Narra del rapporto  fra Elena (Kasia Smutniak) e Antonio ( Francesco Ara), due ventenni che si innamorano e si sposano, dal matrimonio nascono due figli, la famiglia gestisce un bar e tutto sembra andare bene, fino a quanto arriva l'imprevisto : il cancro.
Elena, una persona molto forte, diventa debole come non mai nell'affrontare la malattia ma la sua famiglia le è accanto e le dà forza.
Secondo me Asia Smutniak è stata bravissima, non l'avevo mai vista recitare e devo dire che ha molto talento, ma anche gli altri interpreti del film sono stati bravi.
E' senza dubbio un buon prodotto, forse un pò troppo melodrammatico e lento, che offre tanti spunti di riflessione, per esempio l'importanza della famiglia (quella del film è un pò strampalata) nei momenti difficile, l'amore che resiste, nonostante tutto, l'amicizia che conforta nei momenti duri...
Ci sono delle scene girate in un angolo  di mare bellissimo !  

4 commenti:

  1. è un film triste? allora non fa x me in qst periodo....ciao carissima

    RispondiElimina
  2. Penso sia un film da vedere e penso possa insegnare molto. Grazie di cuore, bellissima questa tua casa - i colori che hai usato sono i miei preferiti! Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Sembra un film bellissimo! Grazie del consiglio! Penso proprio di vederlo! Un bacione a presto!

    RispondiElimina
  4. Vedrò questo film, mi hai fatto venir voglia...Grazie del consiglio cara Mirtillo. Bacioni ^_^

    RispondiElimina