domenica 30 ottobre 2016

Autunno al parco Sempione

Domenica di  autunno al parco Sempione di Milano, la prima con il cambio dell'ora e il buio che arriva presto e non sembra vero.
Perchè siamo sì in autunno ma fa ancora caldo e la temperatura, durante il giorno, arriva ancora a 17/18 gradi, qui al nord. 
Mentre l'Italia centrale  continua a tremare;  sarà anche questo caldo fuori stagione,  la natura ha le sue regole ma ora sembrano tutte cambiate e la terra si ribella..mah !
Vi mostro le mie foto, da una parte il castello Sforzesco, dall'altra l'arco di Trionfo, in mezzo il parco .
La statua che vedete fa parte del "ponte delle Sirenette", in tutto son quattro sirene, una per ogni angolo del romantico ponticello. 











giovedì 27 ottobre 2016

Un film



In un uggioso pomeriggio domenicale di pioggia e freddo, ho deciso (con poca convinzione ) di andare a vedere "INFERNO", l'ultimo film tratto da un romanzo di Dan Brown, per la regia di Ron Howard e interpretato, come gli altri, da Tom Hanks.

Devo dire che io faccio fatica a seguire i film tratti dai romanzi di Dan Brown, sono abbastanza lunghi e complessi e riesco sempre a perdermi qualche cosa. Così è stato per il "Codice da Vinci", così per questo ultimo film.


Tutto inizia quando..... Il professor Langdon si risveglia in una stanza di ospedale a Firenze. È ferito alla testa, ha ricordi estremamente confusi e non sa perché si trova nel capoluogo toscano. Quando una donna vestita da carabiniere fa irruzione nella casa di cura non gli resta che fuggire con l'aiuto, della giovane dottoressa Sienna Brooks. Alla base di tutto c'è un genio della genetica che ha deciso di salvare l'umanità dalla sua altrimenti inevitabile dissoluzione diffondendo un virus che riduca drasticamente il numero degli abitanti della Terra.


Alla fine, il film non mi è dispiaciuto, è mooolto movimentato, non c'è da annoiarsi.
Mi è piaciuta l'ambientazione tra Firenze, Venezia e Istambul; molte belle riprese dall'alto e alcune scene girate negli storici palazzi fiorentini ( Il salone dei Cinquecento !!).
Non ho letto il libro (dopo aver letto "Il codice Da Vinci" ho evitato di acquistare altri libri di Dan Brown) ma so che il finale è completamente diverso, nel film si riesce ad evitare che il virus si diffonda, nel libro no e l'Umanità va, inconsapevole, verso il suo destino...
Chissà perchè questo cambiamento di finale ? E' stato lo stesso Dan Brown a crearlo, con il regista; forse, secondo me, aveva più senso il finale originale ma noi accettiamo volentieri quello meno pessimistico !!!




venerdì 21 ottobre 2016

Cafè Society

Nei giorni scorsi sono stata al cinema a vedere "CAFE' SOCIETY", il film di WOODY ALLEN che ha aperto la Mostra del Cinema di Venezia.
La trama, che copio da internet :

 
Bobby Dorfman lascia la bottega del padre e la East Coast per la California, dove lo zio gestisce un'agenzia artistica e i capricci dei divi hollywoodiani. Seccato dall'irruzione del nipote e convinto della sua inettitudine, dopo averlo a lungo rinviato, lo riceve e lo assume come fattorino. Bobby, perduto a Beverly Hills e con la testa a New York, la ritrova davanti al sorriso di Vonnie, segretaria (e amante) dello zio. Per lui è subito amore, per lei no ma il tempo e il destino danno ragione al sentimento di Bobby che le propone di sposarlo e di traslocare con lui a New York. Ma il vento fa (di nuovo) il suo giro e Vonnie decide altrimenti. Rientrato nella sola città in cui riesce a pensarsi, Bobby dirige con charme il "Café Society", night club sofisticato che diventa il punto di incontro del mondo che conta. Sposato, padre e uomo di successo, anni dopo riceve a sorpresa la visita di Vonnie. Con lo champagne, Bobby (ri)apre il cuore e si (ri)apre al dolce delirio dell'amore.
Posso dire che è un film dal quale traspare una certa nostalgia per gli anni trenta e il modo di vivere in quegli anni,  soprattutto per quel che riguarda i salotti e i caffè mondani, frequentati dalle celebrità di allora. 
La trama ha qualche cosa di già visto, secondo me;  forse qualche somiglianza con altri film di Woody Allen, però il film  è gradevole.
Difficile la scelta di Vonnie, divisa tra l'amore per il maturo zio, di cui è l'amante segreta e quello per il giovane Bobby ! 


Senza aspettarsi chissà che cosa, è un film che consiglio senz'altro di vedere perchè mi sembra ben interpretato e diretto. 

giovedì 13 ottobre 2016

Hobby Show


Domenica 2 ottobre, come ho detto nel post precedente, mi sono recata all'Hobby Show di Milano. Un vero paradiso, una festa per chi ama creare con le proprie mani !!
Si trova tutto l'occorrente  per : ricamo, stamping, miniature, fimo, country painting, decoupage, dipinto su seta, macramè, patchwork, quilting, scrapbooking...

Diciamo anche, una festa per chi ha il tempo necessario per dedicarsi a questi hobby.

A me, infatti, piace  creare, dipingere, pasticciare, incollare, sperimentare ma di tempo non è che ne abbia molto, con casa e lavoro da tenere sotto controllo !!
Alcune tecniche espressive, per me, son del tutto nuove e anche l'uso dei relativi strumenti rimane, per me, un mistero.
Inoltre alcuni lavori necessitano di tanto materiale diverso e io faccio fatica a comprar  tutto, così lascio perdere. 
Diciamo che, anni fa, amavo molto i lavori creativi, oggi ne ho un pò perso la passione, preferisco leggere o guardar la tele, se ho tempo, però mi piace partecipare a questi eventi.


L' Hobby Show autunnale è dedicato, in particolare , al Natale e quindi la maggior parte dei lavori proposto sono finalizzati a questa festa. 

Ecco qualche mia foto :





venerdì 7 ottobre 2016

Piazza Gae Aulenti - Milano

Piazza Gae Aulenti

Domenica scorsa mi sono recata a Milano,volevo andare all'Hobby Show perchè io amo molto tutto ciò che è possibile creare con le proprie mani.
Per arrivare al Portello ho pensato di prendere il treno fino a Porta Garibaldi e poi la nuovissima metropolitana 5 lilla.
Dato che da un pò di anni non arrivavo più a Milano Porta Garibaldi con il treno, ho deciso di fermarmi un pò a vedere tutti i cambiamenti che ci sono stati .
E, infatti, ecco a voi la Piazza Gae Aulenti, sulla quale si affaccia la stazione di Porta Garibaldi  (dei grattacieli che conosco, metto anche il nome): 

Torre Unicredit con lo Spire (la guglia)

Torre che si trova di fronte all'Unicredit

Il Bosco Verticale e, sullo sfondo, il palazzo della Regione.









Che meraviglia !!! E com'è cambiata questa stazione dall'ultima volta che ci son venuta !!!
Non vi dico, però, per scendere giù dalla stazione alla metropolitana lilla : mi son quasi persa tra scale e corridoi !! 
Ho anche apprezzato il sistema di doppie porte per accedere alla metro; praticamente non si riesce ad arrivare ai binari perchè ci sono delle porte trasparenti e chiuse che lo impediscno.
Queste porte di sicurezza si aprono soltanto all'arrivo del treno, poi si aprono anche le porte del treno.
Molto sicuro !!  Bella idea !

sabato 1 ottobre 2016

W la Sicilia

E, se in città, arriva il mercatino siciliano...


 Ci sono i bellissimi carretti, tutti decorati da ammirare ...




Ma ci sono anche arancini, pizza, panzerotti e cassate da comprare  e mangiare  !!!!....
Buon week end !!!!