domenica 15 maggio 2016

"Ora et Labora"

Oggi, con le mie foto, voglio portarvi a visitare la Certosa di Pavia. Peccato che la giornata non era tanto bella e, quindi,  la luce non è delle migliori.

La Certosa si trova ad alcuni chilometri da Pavia, e la sua mole di marmo bianco, si staglia nell'uniformità monotona della campagna circostante, ricca di acque.
Visitando i chiostri e le celle del monastero, si coglie l'antica vita segreta della comunità certosina che seguiva l'insegnamento di San Benedetto "Ora et Labora".


La certosa di Pavia è stata fondata nel 1396, per volere di Gian Galeazzo Visconti che voleva destinarla a mausoleo della famiglia.
Il progetto iniziale era di Bernardo da Venezia e Giacomo da Campione .
Il monastero è stato completato nel 1452 e, qualche anno dopo, è iniziata la costruzione dei chiostri.
Nel 1473 si completò il corpo della chiesa a cui fu aggiunta, successivamente, la facciata in marmo bianco.






13 commenti:

  1. Che bellissima e magnifica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tissia, non riesco a passare da te. Mi si apre una pagina di ADELBOX , cos'è ?

      Elimina
  2. Ho visitato la certosa di Pavia alcuni anni fa, ma purtroppo non ho nemmeno una foto perchè sono andate perse..è davvero una magnifica opera, grazie del tuo post, buona domenica!
    Carmen

    RispondiElimina
  3. E' sempre un bello spettacolo... complimenti per le foto (nonostante la giornata)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Sciura Pina e grazie per il tuo commento.

      Elimina
  4. molto bella visitata parecchi anni fa, grazie x avere condiviso con noi , un caro saluto

    RispondiElimina
  5. Imponente, maestosa, bellissima!

    RispondiElimina
  6. PER TISSIA -ERA LA MATTINA DI NATALE : Il tuo blog non funziona, compare una pagina di un sito chiamato ADELEBOX. SPERO CHE IL MESSAGGIO TI ARRIVI: CIAOOO

    RispondiElimina
  7. Mirty cara, ho letto con tanto piacere questo post e mi sono emozionata ammirando le tue belle foto. Tanti anni fa ho abitato con la mia famiglia, a pochi kilometri da Pavia e quando parenti e amici venivano da Verona a trovarci, li accompangavamo a visitare questa meravigliosa Certosa. Stasera mi hai fatto ritornare con il pensiero e pure con un po' di nostalgia. Ricordo che comperavo un liquore buonissimo dei frati, fatto con le erbe. Ciaooo cara e complimenti per il tuo Blog sempre interessante. Bruna

    RispondiElimina
  8. Ciao e grazie per questa passeggiata alla Certosa di Pavia. Bella vero? Io ci sono stata l'anno scorso e le tue foto non si discostano granchè dalle mie...stessa giornata grigia e un po' piovosa, comunque la Certosa mantiene intatto il suo fascino. Buona giornata a te, Stefania

    RispondiElimina
  9. Ciao, veramente molto bella. Ci sono stata parecchie volte quando mio marito era in cura per cuore all'ospedale di Pavia. Avevamo l'abitudine, se la visita andava bene, di andare a pranzo nel bel ristorante che c'è presso la Certosa e naturalmente non abbiamo mai mancato di visitare questa meraviglia.In quanto al grigio della giornata che dire? A me piace molto anche così, io amo le giornate un po' plumbee...
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina