lunedì 31 agosto 2015

Andiamo al parco

Fa ancora molto caldo, cosa ne dite di passare una bel pomeriggio  al parco ?
C'è molta gente, tanti bambini inseguono i piccioni e corrono in bici, gli anziani fanno partite a carte sotto il fresco degli alberi.
Io, però, vi porto in un angolino tranquillo, in riva al laghetto, dove non c'è nessuno :

Se saremo fortunati, potremo vedere gli scoiattoli che saltellano da un albero all'altro, ma dobbiamo fare piano : potrebbero spaventarsi.
Ohhhh !! Eccone uno ! E come mi guarda, vuol capire le mie intenzioni.
Tranquillo, ti faccio solo una foto !!
Gli anatroccoli hanno fame,  fanno un gran baccano e reclamano il cibo, poi fanno a gara per afferrarlo :
Le tartarughe se la godono un mondo, dopo una bella nuotato si sdraiano al caldo, su un sasso e prendono il sole.
Beate loro ! Bella la vita così !
Spero che il pomeriggio al parco vi sia piaciuto ma adesso è già ora di tornare, grazie della compagnia, vi aspetto di nuovo.
(Foto personali del 27/08/2015-Parco del Castello di Legnano)

sabato 29 agosto 2015

I libri dell'estate

Come ho detto in un post precedente, di libri, questa estate, ne ho letti molti ma non tutti mi sono piaciuti. 
Un libro che mi ha deluso è stato sicuramente "SANTA DEGLI IMPOSSIBILI" di Daria Bignardi, un breve romanzo dove tutto rimane nel vago e il finale, poi, non l'ho capito. Comprato da regalare a un'amica molto devota a Santa Rita (appunto, la santa dell'impossibile), ho voluto leggerlo prima di regalarlo e, quindi, ho cambiato regalo.
 Un altro libro che non mi è piaciuto molto è stato "QUANDO MENO TE LO ASPETTI" di Chiara Moscardelli, mi è stato consigliato dalla commessa del negozio di libri dove mi reco di solito, perchè, secondo lei, era un libro molto divertente e spiritoso. A me però non è piaciuto molto; più che spiritoso, l'ho trovato un pò sciocco.
Però è un libro che ha avuto un certo successo e il mio è solo un piccolo parere.

Un libro che, dopo cento pagine, non son proprio riuscita a continuare è stato : "LA RAGAZZA CHE SAPEVA TROPPO " di M.R. Carey .
Un libro di genere fantastico/horror/fantascientifico..non saprei come definirlo.
Narra di studi e sperimentazioni su ragazzini usati come cavie per combattere un virus che sta distruggendo il genere umano, trasformando le persone in esseri senza coscienza che si cibano di carne umana.
Decisamente troppo per i miei gusti!

Ci tengo a ribadire che questo è solo il mio piccolo parere personale; ciò che non ho trovato di mio gusto, può benissimo piacere ad altri. Non lasciatevi condizionare da me.


giovedì 27 agosto 2015

Chicchirichì

Nei giorni scorsi ho avuto modo di vedere alcune opere di Carlo Maria Lux, all'interno di "CHICCHIRICHI" - mostra di galli senza pollaio.
I galletti dipinti da Lux, architetto con la passione per l'arte e il fumetto, indossano il maglioncino in stile tirolese, il piumino invernale, sono colorati e molto simpatici.
I quadri esposti hanno una particolarità : l'aggiunta, fisica e non pittorica, di una rete che rende le opere tridimensionali e moderne. «Il gallo è un animale speciale, è piccolo e fiero, vive nel pollaio, ma è il re del suo territorio - racconta l’artista a La Stampa - Conservo una foto da bambino con in braccio un galletto, una specie di segno del destino, anche se l’ispirazione è nata osservando i galli allevati da una mia amica che mi aveva chiesto il ritratto di uno di loro. In aggiunta ho inserito la rete metallica che sostituisce la cornice». «Per quanto riguarda gli animali - aggiunge -, sono da sempre la mia passione, mio padre era veterinario e per noi bambini era la normalità convivere con i simpatici “pazienti” che portava sempre a casa».
(foto personali-notizie dal web)

domenica 23 agosto 2015

I libri dell'estate

Di libri, questa estate ne ho letti diversi, complice anche il caldo afoso che, nel mese di luglio, quasi mi ha obbligata a passare il tempo in casa al fresco e con una buona lettura; mentre, ad agosto, in montagna, era bello sedersi su una panchina a leggere, all'ombra degli alberi.
Tra i libri che mi sono piaciuti, ricordo "LA LUCE ALLA FINESTRA" di Lucinda Riley, un libro che ho divorato, come tutti gli altri della stessa autrice che ha la capacità di raccontare grandi storie d'amore  (sempre con un pizzico di mistero), unendo il passato e il presente, in una storia che continua attraverso le generazioni.
Molto intriganti  anche " L'INNOCENZA" e "LA DAMA E L'UNICORNO"  di Tracy Chevalier.  Ho letto quasi tutti i libri di questa autrice che sa unire il romanzo storico alle grandi storie d'amore in maniera avvincente.
E' una delle mie scrittrici preferite.

Un altro libro che mi è piaciuto è stato "IL RUMORE DEI TUOI PASSI" di Valentina D'Urbano, un libro duro, legato al degrado di una grande città, nel quale i giovani si arrangiano alla meglio per tirare sera.

Finisco menzionando anche "I MISTERI
 DI CHALK HILL " di Susanne Goga, a metà tra un triller e un romanzo storico, ricco di mistero e con un pizzico di romanticismo.
Questi sono i libri che mi sono piaciuti e che vi consiglio ma ci sono stati anche libri che mi hanno deluso e di questi ve ne parlerò in un prossimo post. 
   

mercoledì 19 agosto 2015

Saluti da....

Saluti da Santa Maria Maggiore (VCO), il luogo delle mie vacanze, nel Parco Nazionale della Val Grande a circa 850 m di altitudine, alto Piemonte, al confine con la Svizzera.
D'inverno si può praticare lo sci di fondo o sciare sulle cime più alte.
Con l'arrivo dell'estate,la cittadina  si popola di turisti in cerca di refrigerio e di un pò di aria pura.
Vi mostro alcune foto di questa località di villeggiatura :
La pineta è molto bella, ci sono i campi da tennis, la piscina scoperta , il maneggio, il campeggio  e, da poco tempo anche il campo da golf.
Vi si possono fare tante belle e rilassanti passeggiate  all'ombra degli alberi;
  è un posto tranquillo  che amo molto.
 

 
La piazza principale, con il vecchio Municipio nel quale  si tengono mostre, conferenze e incontri.
Questa piazza è il luogo di ritrovo per tutti, ci sono le panchine, ci sono i bar, è molto carina.
Anch'io avevo appuntamento qui, con le amiche, a metà mattina, per un caffè e una chiacchierata.

Una immagine della cittadina, vista dalla pineta.
Foto che ho fatto questa mattina, il cielo non è ancora sgombro dalle nubi, dopo tutta la pioggia dei giorni scorsi.

 
La Chiesa Parrocchiale.

lunedì 17 agosto 2015

San Leo

Mercoledì pomeriggio sono stata a San Leo, qui su un masso imponente si trova la fortezza che ha origine antichissime, risale ai tempi delle guerre fra Goti e Bizantini.
Nelle carceri di questa fortezza ha finito i suoi giorni il conte di Cagliostro .
Oggi, al suo interno sono visibili mostre di armi, armature e le celle dei reclusi.
Le mie foto:
Ora voglio mostrarvi altri luoghi di particolare interesse a San Leo, questo piccolo borgo del Montefeltro :

LA PIEVE : è dedicata a Maria Assunta ed il più antico monumento religioso del Montefeltro. Si dice che, un tempo, in questo luogo, San Leone si ritirava in preghiera.

LA CATTEDRALE : di antica fondazione e dedicata al santo patrono Leone, risale al 1173 , all'incirca.

La TORRE CAMPANARIA.
 
(foto personali del 22 luglio 2015)