mercoledì 29 aprile 2015

Missoni

Una esposizione che è un  omaggio alla creatività di Ottavio e Rosita Missoni che, a partire dagli anni cinquanta, hanno creato nella moda uno stile inconfondibile, dove il colore e il contrasto sono uniti da uno straordinario equilibrio.
Ecco una serie di abiti creati nel tempo da Missoni.
Mi sono fermata a guardarli con interesse e a scegliere quelli che avrei voluto nel mio armadio.
Foto fatte da me :

 

sabato 25 aprile 2015

Wonder

Giovedì 23 aprile, giorno della festa del libro, mi sono recata nella libreria di una nota Casa Editrice; avevo saputo, tramite pubblicità sui social, che ci sarebbe stato un libro in regalo, per festeggiare, a tutti gli acquirenti, ed ero curiosa di vedere cosa avrei ricevuto.
Ho avuto  in dono : WONDER di R.J. Palacio .

A prima vista, il titolo non mi diceva niente e neanche la copertina, sfogliandolo ho pensato che fosse uno dei tanti libri che parla di ragazzini alle prese con le prime cotte, la scuola, i social, ecc..
Invece l'argomento è molto più serio ma trattato con molta grazia e delicatezza:
Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, la sindrome di Treacher-Collins, si trova ad affrontare il mondo della scuola, dopo anni di protezione della sua famiglia. 
Come sarà accettato dai compagni ? Dagli insegnanti ? Chi sarà suo amico ?
Un protagonista sfortunato ma tenace,una famiglia meravigliosa,degli amici veri, aiuteranno Augustus durante l'anno scolastico che finirà in modo trionfante, grazie alla gentilezza con la quale si confronta con le persone intorno a sè.
Un bellissimo libro per ragazzi e per adulti che affronta con delicatezza il tema della disabilità. Il libro è diviso in otto parti,ciascuna introdotta da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni. 
Mi piace molto ! Grazie per il dono !

giovedì 23 aprile 2015

Giornata del libro

 Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore.
La conferenza generale dell'Unesco rende tributo ai libri e agli autori incoraggiando tutti, ed in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura, con tante iniziative in programma.
L'idea di questa celebrazione è nata in Catalogna dove, il 23 aprile, giorno di San Giorgio, una rosa viene tradizionalmente data come un dono per ogni libro venduto.
A me piace leggere perchè imparo sempre qualche cosa di nuovo e perchè la lettura mi permette di evadere dalla realtà quotidiana per portarmi a vivere avventure emozionanti e tutte  diverse fra loro.
" I migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo senza chiedere nulla. " (T. Terzani)

domenica 19 aprile 2015

Un libro


Ecco un  altro libro bellissimo, coinvolgente e avventuroso, che ho divorato : "LA SIGNORA DEI GELSOMINI" di Corina Bomann, una scrittrice tedesca che, negli ultimi anni, ha già pubblicato libri di successo.
Qualche suo libro l'avevo già letto, per cui, quando ho visto questo, l'ho comprato subito e, infatti, non mi ha  delusa.
Questa è la trama, che copio dal web : 
Il sogno d'amore di Melanie sta finalmente per realizzarsi: presto sposerà Robert, l'uomo che ama da sempre. Ma il destino sembra aver deciso diversamente: Robert rimane vittima di un terribile incidente e cade in coma. Devastata dal dolore, Melanie mette da parte la sua carriera di fotografa per rifugiarsi nella villa di campagna della bisnonna Hannah. A 96 anni, Hannah sa bene quali terribili prove può riservare l'esistenza, e decide di raccontare alla nipote la sua storia, accompagnando Melanie in un viaggio avventuroso e affascinante: dall'infanzia nell'esotica Saigon, dove Hannah fu separata dall'amata sorella adottiva, alla giovinezza nella Berlino degli anni Venti, dove vivrà un amore grande e impossibile, per poi cercare un nuovo inizio a Parigi come disegnatrice di cappelli. Una vita piena e drammatica, costellata di perdite ma anche di doni inaspettati: perché il segreto di Hannah è aver avuto la forza di non arrendersi mai. Riuscirà Melanie a trovare il coraggio di seguire le orme della nonna? È possibile ricominciare a lottare, quando la vita sembra averti strappato tutto quello che ami?

venerdì 17 aprile 2015

Graffiti

 Quello dei graffiti è un fenomeno artistico e culturale diffuso ovunque.
Generalmente i graffitari utilizzano grandi spazi spogli  per renderli più colorati ed esprimere la propria creatività.
Spesso chi viene scoperto con le bombolette in mano, viene punito e sanzionato mentre si sta diffondendo l'idea di mettere appositi spazi a disposizione di questi ragazzi in modo che possano esprimersi con maggior libertà e senza "imbrattare" luoghi poco idonei come abitazioni, treni, ecc..
Ecco alcuni graffiti (sono mie foto) che sono andati ad abbellire i muri abbastanza squallidi di un sottopasso, l'effetto è abbastanza vivace ed originale : 
 
 

venerdì 10 aprile 2015

Parliamo di gatti

 Qualche settimana fa ho letto con curiosità un articolo di giornale che parlava dei gatti di Su Pallosu e, siccome amo molto queste creature, ho cercato altre informazioni nel web.
Su Pallosu è un piccolo borgo marinaro, su un sito nuragico del quale se ne occupa anche il FAI, che si trova in Sardegna nella Provincia di Oristano.
I gatti di questa oasi felina sono 60, ognuno ha un nome ed è microchippato, sono assistiti dai volontari di una apposita associazione e fanno vita da spiaggia, scendono fino al mare che, in quel tratto, ha un'acqua pura e cristallina.
Esiste anche un blog e una pagina Facebook a loro dedicata.
Purtroppo ho letto anche che non tutti sono contenti di questo fatto e c'è chi vorrebbe far chiudere questa oasi felina, io spero che continui ad esserci e, magari,chissà, un giorno potrò andare a conoscere questi gatti fortunati che vivono in riva al mare.


martedì 7 aprile 2015

Le sette sorelle

 "Le sette sorelle" è un libro di Lucinda Riley, uscito da poco, che ho letto in questi giorni.
Ho già letto qualche libro di questa autrice e mi son piaciuti tutti, anche se son tutti un pò lunghi ma si leggono d'un fiato.
Brevemente, la trama di questo libro è questa :
"Pà Salt, generoso e carismatico, durante la sua lunga vita, ha raccolto e adottato sei bambine da ogni angolo della Terra e ha dato a ciascuna il nome di una stella della costellazione delle Pleiadi (dette " le sette sorelle"), la sua preferita.
Ora Pà Salt è morto ma ha lasciato alle sorelle  una singolare sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a partire alla ricerca delle sue origini.
Un viaggio che la porterà a Rio de Janeiro dove scoprirà la storia della sua bellissima  antenata Izabela, una storia d'amore inestricabilmente legata alla costruzione della statua di Cristo che torreggia maestosa su Rio .   Una vicenda destinata a cambiare la vita di Maia.
Questo libro è il primo capitolo di una serie di sette libri.
Immagino che ogni libro narrerà le origini e la storia di una delle sette sorelle.
Se ci riuscirò, li leggerò tutti man mano che usciranno, perchè sono molto ben scritti.

sabato 4 aprile 2015

giovedì 2 aprile 2015

L'albero di Pasqua

Solo dall'anno scorso   ho scoperto che non esiste solo l'albero di Natale ma c'è anche l'albero di Pasqua che simboleggia rinascita e prosperità
E' una tradizione scandinava che sta contagiando anche l'Italia e si tratta di un albero o solo di alcuni  rami, decorati con uova colorate, fiori e simboli pasquali.
Si possono usare, ad esempio dei rami di melo, di ciliegio o di pesco  in fiore e metterli in un vaso piuttosto alto, oppure si possono decorare anche alberi del giardino come ulivi e palme.
Io mi ero ripromessa di provare a realizzarne uno per la Pasqua di quest'anno ma, causa il lavoro e il poco tempo a disposizione, non l'ho fatto.
Devo dire che non mi è mai capitato di vedere un albero di Pasqua in casa di parenti, amici, ecc..
E da voi ? C'è questa abitudine di realizzare l'albero di Pasqua ?