martedì 1 dicembre 2015

Panettoni 1°

 PREMESSA : nei giorni scorsi sono stata ad una manifestazione nella quale le migliori pasticcerie della zona offrivano degustazioni gratuite dei loro panettoni artigianali, in vista del S. Natale. Ne ho assaggiati molti : pere, cioccolato, ciooccolato e pere, albicocche, agrumi, cannella, canditi, senza canditi, mantovana, sbrisolona, ecc.. . Eran tutti ottimi !
Da qui l'idea di preparare qualche post sull'origine di questo dolce che, dalla Lombardia, si è poi diffuso in tutta Italia.
Ci son diverse leggende, ecco la prima : 
Messer Ughetto degli Atellani, falconiere, che abitava nella contrada delle Grazie a Milano, innamorato di Algisa, bellissima figlia di un fornaio, si fece assumere dal padre di lei come garzone.
Tentando di incrementare le vendite per farsi notare, provò a inventare un dolce.
Con la miglior farina del mulino, impastò miele, uova, burro, uva sultanina e infornò. il successo di questo esperimento fu strabiliante, tutti vollero assaggiare il nuovo pane e, qualche tempo dopo, grazie all'approvazione del padre di Algisa, i due giovani poterono finalmente sposarsi e vivere felici e contenti.
(foto personali e leggende tratte dalla manifestazione "Arte del panettone"- Legnano 22/11/2015)

5 commenti:

  1. Bellissima l'idea di dedicare una serie di post al panettone e alle leggende ad esso legate. In realtà devo confessare che a me non piace molto...forse anche perchè non tutti i panettoni sono di ottima qualità, quelli fatti come si deve in modo artigianele riesco ad apprezzarli.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  2. Vuoi la verità? Se devo mangiare il panettone che sia tradizionale con uvetta e canditi. Tutto il resto,,, creme varie,, liquori... nonmi piacciono affatto.
    Bella la tua idea però...

    RispondiElimina
  3. Per il panettone è quello classico: uvetta e canditi... il resto sono la deviazione alla tradizione....questo naturalmente è solo una mia opinione...le tue storie comunque mi affascinano...un po' di leggenda non guasta...leggerò con piacere anche le altre..grazie e buona serata a te Stefania

    RispondiElimina
  4. Che bellissima storia... mi piace il panettone e ora con questa storia mi piace sempre di più.
    Beata te che ne hai assaggiato tanto. Qui i panettoni che arrivano dall'Italia costano molto, quasi 10 volte che in Italia...

    RispondiElimina