mercoledì 27 ottobre 2010

Ferrara

Nei giorni scorsi, a Ferrara, ho avuto l' occasione di visitare una mostra dedicata ad un pittore francese che non conoscevo :  Jean Simeon Chardin  (1699-1779) detto anche "il pittore del silenzio".
In Italia è poco conosciuto, lo è molto di più in Francia e  all'estero e infatti i circa sessanta quadri  presenti alla mostra vengono  da musei di tutto il mondo.
La mostra era molto affollata.
E' stato interessante scoprire questo pittore perchè i quadri esposti sono molto delicati e piacevoli da vedere.
Per mostrare alcuni quadri di questo pittore, contrariamente al mio solito, devo utilizzare immagini prese da internet. 
Chardin dipingeva :
- nature morte :

bambini con i loro giochi :



- scene di vita quotidiana :

sabato 21 agosto 2010

Francia

In Bretagna, su su nel nord della Francia ho visitato una sola località : St. Malò.
E' una cittadina fortificata, molto bella, si possono percorrere a piedi le mura che la circondano tutta.
E' un posto dove spesso fa freddo.
In questa foto c'è la bassa marea, quando c'è l'alta marea il mare ricopre la strada che si vede e si formano tanti isolotti.
Questo è l'ultimo post che dedico alle mie vacanze in Francia, anche se di cose da dire e da mostrare potrei trovarne ancora tante.
Ho voluto dilungarmi un pò per mantenere vivo il ricordo di questa bella esperienza e invogliare, magari, qualcuno che passerà di qua a visitare questi posti.
Ora è tempo di tornare alla solita quotidianità.

venerdì 20 agosto 2010

Francia

Ecco alcune foto dei luoghi che ho visitato in Normandia, una regione molto bella ma anche fredda.
Come sempre, la fotografa sono io.
 (Honfleur )
  (Deauville-Trouville )
 (Rouen )
 (Mont St.Michel )
 (Caen )

giovedì 19 agosto 2010

Francia

Durante questo tour in Francia ho scoperto una cosa che non sapevo e cioè che Leonardo da Vinci ha passsato gli ultimi anni della sua vita nel   castello di Amboise e qui è stato sepolto.
Ecco la chiesetta nel parco 
del castello dove si trova la sua tomba :
Ed ecco la tomba di Leonardo da Vinci

mercoledì 18 agosto 2010

Francia

I castelli mi hanno sempre attirato, in Francia, sulla Loira, ce ne sono circa 300.
Erano una volta luoghi di intrighi, feste sontuose e fatti tragici.
Hanno tutti dei parchi immensi e ben curati.
In questo tour ne ho visitati tre, ecco alcune delle foto che ho fatto (ho comprato la fotocamera digitale nuova prima di partire e mi sono sbizzarrita con le foto) :
  
( Castello di Amboise )
 
(Castello di Clenonceau )
 
(Castello  di Chambord )

lunedì 2 agosto 2010

Ascoli Piceno

Giovedì scorso, mentre eravamo  in vacanza a San Benedetto del Tronto, ne abbiamo approfittato per  partecipare a una visita guidata ad Ascoli Piceno.
Siamo partite alle tre del pomeriggio dal nostro albergo e siamo arrivate ad Ascoli per le quattro.
Non abbiamo avuto molto tempo per vederla bene, comunque Ascoli mi è sembrata una città carina.

Abbiamo visto: 

- PIAZZA ARRINGO con il DUOMO dedicato a S. Emidio ( c'è anche la cripta dove si trova il corpo del santo) , il Battistero, il Palazzo del Comune e il Palazzo sede della Diocesi.
 (Piazza Arringo)

- PIAZZA DEL POPOLO con il Palazzo dei Capitani che ha il percorso archeologico sotterraneo, la Chiesa di S. Francesco, la Loggia dei Mercanti e il Caffè Meletti.
 (Piazza del Popolo)
Ricordo anche di avere visitato un luogo dove erano contenuti gli abiti e gli stendardi della Giostra della Quintana ma non ricordo dove, forse nel palazzo dove ha sede il Comune.
Purtroppo non abbiamo potuto vedere molto perchè il tempo a disposizione era poco e anche perchè ci dovevano portare a visitare un frantoio, degustare ed, eventualmente, acquistare; per me potevano farne a meno.

domenica 1 agosto 2010

Vacanze

Domenica scorsa sono partita per San Benedetto del Tronto (AP) con la mia  amica Ca.
Viaggio molto lungo : 5 ore di treno , non passavano più.
Siamo state all'hotel Dino, sul lungomare delle palme, un bel posto dove si mangiava bene, a parte la colazione: le brioches erano poche e se non ci alzavamo  presto non ne trovavamo  più.  
Con il tempo non siamo state troppo fortunate : già nei primi giorni della settimana era così e cosi ma venerdì e sabato poi ci siamo prese solo acqua, vento e freddo.
La settimana è volata, oggi siamo tornate bianche come quando siamo partite.
Ecco alcune foto:
 Questa foto l'ho scattata venerdì scorso mentre andavo al mercato, sotto la pioggia. Non so bene cosa rappresenti questo monumento ma concordo pienamente con la scritta ( Lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare).
Dopo la visita al mercato (che è grandissimo ma tutte le bancarelle vendono le stesse cose) siamo andate a mangiare al "Molo sud" : insalata di pesce, pesce grigliato e fritto misto, tutto molto buono. Intanto fuori veniva giù il diluvio.
 Questa foto l'ho scattata ieri mattina , spiaggia deserta e tromba d'aria all'orizzonte.
  Questa foto l'ho scattata dal balcone della camera.
Durante questa vacanza ho avuto modo di incontrare l'amica Fiore di Cactus e il marito : grazie ancora  della visita, sono contenta di  avervi conosciu

lunedì 10 maggio 2010

Torino

Ieri io e la mia amica Ca siamo andate a Torino per l'ostensione della S. Sindone.
Avevo prenotato la visita nel mese di dicembre, molto tempo fa, ma non volevo rischiare di restare senza posto.
Purtroppo quando siamo arrivate, abbiamo visto che c'era una coda infinita, ci siamo sentite veramente scoraggiate e , in effetti, è stata una cosa stancante perchè ci abbiamo messo due ore esatte per arrivare davanti alla Sindone.

 
Abbiamo attraversato i Giardini Reali, abbiamo costeggiato i bastioni, siamo passati sotto le antiche mura, abbiamo visto l'area del teatro romano, siamo risaliti fino al padiglione della "prelettura" dove un filmato dava spiegazioni sul Telo.
Poi, finalmente, siamo entrati in Duomo e siamo arrivati  davanti alla S.Sindone.
Il tempo di una preghiera e già siamo stati invitati ad uscire per far posto ad altri visitatori.

 
Ci siamo riposate un pò in Duomo e poi abbiamo dovuto tornare alla stazione di Porta Nuova per riprendere il treno e ripartire perchè il viaggio di ritorno era un pò lungo, soprattutto per Ca che abita più lontana di me.
Se avessi saputo che c'era tutta quella coda da fare non so se ci sarei andata all'ostensione ma comunque sono contenta di avere fatto anche questa esperienza e di avere visto la Sindone da vicino mentre prima l'avevo vista solo in foto.
Nei giorni scorsi mi ero preparata rileggendo il libro che possiedo sulla Sindone e sabato mio sentivo contenta ma tutta la coda che ho dovuto fare ieri mi ha un pò deluso.
Forse l'evento non è stato organizzato proprio bene, le prenotazioni non sono servite.  Peccato
Ca avrebbe voluto vedere qualche cosa d'altro di Torino ma non ce n'è stato il tempo.

domenica 11 aprile 2010

Firenze

Sono appena tornata da una piccola vacanza, con la mia amica Ca a Firenze. Questo è il mio Diario di bordo:
Martedì 6 aprile
Io e la mia amica Cat abbiamo preso a Milano la Freccia Rossa delle 10.15 e siamo arrivate puntualissime a Firenze a mezzogiorno. Siamo andate a piedi all'hotel; vista sulla cartina non sembrava esserci tanta strada, invece il tragitto era lungo e trascinare la mia povera valigia con le rotelle sui marciapiedi dissestati  di Firenze.. insomma!
L'hotel è un pò fuori dal centro, è al secondo piano di un vecchio palazzo, la nostra camera è semplice e confortevole, il panorama dalla finestra lascia un pò a desiderare: la finestra dà su un'impalcatura.
Per pranzo da "Tito" abbiamo mangiato bruschette diverse con fagioli, spinaci, patè, lardo : buone. Poi abbiamo girato per il centro e visto i principali monumenti.
Cat ha già comprato un bel paio di scarpe di pelle e camoscio . Gliele faranno su misura perchè non c'erano del colore che le voleva e gliele spediranno a casa sua direttamente (le ha già pagate e non poco, speriamo solo che arrivino).
Per cena: gnocchetti alla sorrentina, bruschetta, macedonia. E poi a nanna ... siamo proprio stanche !
Mercoledì 7 Aprile
Ho dormito tutta la notte ma  ieri, tra caldo e freddo, ho preso un pò di raffreddore e allora Vivin C preventivo. Di notte nella nostra camera non si sentono i rumori della strada ma la mattina sì, nonostante i doppi/tripli vetri.  Abbiamo fatto una bella colazione un pò prima delle 10.00 e poi siamo andate agli Uffizi. Il biglietto lo avevamo già comprato ieri e, quindi, abbiamo fatto abbastanza in fretta ad entrare. Agli Uffizi ho rivisto tanti quadri che già conoscevo. Tra i tanti capolavori mi sono piaciute le Madonne di Botticelli dagli splendidi visi e le Natività del Correggio e di Gherardo delle Notti.
Dopo questa visita lunghissima siamo andate a mangiare in un ristorantino vicino al Bargello una buona insalata mista ( ins. verde,rucola, fettine di prosciutto crudo, scaglie di grana, olive).
Anche nel pomeriggio abbiamo girato parecchio e abbiamo visitato :
- Chiesa di Orsanmichele, famosa per il tabernacolo dell'Orcagna,
- S. Croce, la chiesa con le tombe dei "grandi",   con la Cappella dei Pazzi, il museo e i due chiostri dove ci siamo riposate fino alle 17.30, quando il chiostro è stato chiuso.
Quindi abbiamo bighellonato in centro fino all'ora di cena (pasta stracciata con zucchine, melanzane, pomodoro e poi sorbetto di mela - tutto buonissimo).
Ovviamente alla sera ero stanca morta.
 (chiostro di S. Croce)
Giovedì 8 aprile
La mia amica è abbastanza messa male, tossisce e starnutisce in continuazione, speriamo che non me l'attacchi, io già questo inverno ne ho fatto una pelle.
Oggi lunghissima visita a Palazzo Pitti dove ho rivisto dei quadri veramente belli nella Galleria Palatina ( Raffaello, Murillo in particolare). Abbiamo visto anche la Galleria di arte moderna al piano di sopra, non è che non mi sia piaciuta ma ero così stanca che non avevo voglia di vedere più niente anche se i quadri contenuti nelle ultime sale erano notevoli.
Per riposarci abbiamo mangiato una focaccia farcita e siamo state un pò nei giardinetti davanti a Santo Spirito. Poi ancora abbiamo visto:
- Santa Maria del Carmine, la chiesa è chiusa per i restauri ma abbiamo potuto rivedere la cappella Brancacci con gli affreschi di Masaccio/Masolino,
- La chiesa di Santo Spirito,
- La chiesa di S. Trinità, oltre l'Arno, antichissima, con una bella Natività di Gentile da Fabriano.
Cena: lasagne, insalata mista, fragole al limone.
 (chiesa di S.Spirito)
Venerdì 9 Aprile
Oggi è stata una giornata faticosa. Questa mattina siamo andate a visitare il convento di S. Marco che è vicino al nostro hotel e che è molto bello. Le cellette dove una volta vivevano i monaci hanno ognuna un affresco al loro interno, sono scene tratte dalla vita di Gesù. Molto bello l'affresco di Botticelli, L'Ultima Cena, in quello che una volta doveva essere il refettorio.Poi :
- Palazzo Medici/Riccardi con quella bellissima stanza affrescata da Benozzo Gozzoli con il corteo dei Magi,
-Chiesa di San Lorenzo con chiostro e tesoro,
- Cappelle Medicee, mi fa srempre un certo effetto quando mi trovo davanti alla tomba con scritto "Lorenzo il Magnifico e Giuliano de Medici"
- Chiesa della Santissima Annunciata famosa per il quadro miracoloso perchè si dice che il volto della Madonna, lasciato durante il giorno incompiuto dal pittore, sia stato ritrovato finito la mattina successiva.
Ho comprato una bella borsa di pelle in uno dei tanti negozi del centro, ci tenevo. Dopo cena siamo andate ad ammirare Firenze illuminata da Ponte Vecchio: troppo bella !
  (panorama da Pal. Pitti)
Sabato 10 aprile
Giorno di ritorno a casa.
Abbiamo fatto la nostra solita abbondante colazione e poi siamo uscite per andare a vedere il Chiostro degli Scalzi, vicino al nostro hotel. E' un piccolo chiostrino affrescato da Andrea del Sarto con scene della vita di Giovanni Battista, è  un monocromo. Abbiamo fatto i nostri acquisti di dolciumi vari per chi è rimasto a casa e alle !5.00 abbiamo ripreso la Freccia Rossa e siamo tornate. La vacanza è finita, ho camminato tanto, ho preso tanto sole e tanta aria, mi sono stancata ma mi ha fatto bene.
 Ponte vecchio